ARCHIVIO CAMERA NEWS

ARRI presenta gli accessori per Canon EOS C700

Il controllo manuale definitivo con i nuovi Master Grips di ARRI

ARRI annuncia il completamento di ALEXA SXT

ALEXA e Skypanel per La Pazza Gioia

ARRI annuncia le nuove caratteristiche di ALEXA SXT

Nuovi High-Speed Ballast EB 2.5/4 HS AutoScan

ARRI presenta il convertitore di segnale LCUBE e il controllo remoto Cforce Plus

I Pro Camera Accessories di ARRI per Sony, Panasonic e RED

ARRI commercializza Artemis e il sistema Trinity

AMIRA SUP 4.0 implementa e migliora la funzione Multicam

Il nuovo Look Management di ARRI ottiene il sostegno del settore

ARRI/ZEISS svelano due nuove ottiche Master Anamorphic

ARRI rilascia l’aggiornamento SUP 4.0 per ALEXA Mini

Lo Chiamavano Jeeg Robot, Intervista al DOP Michele D'Attanasio

Fuocoammare, oro al documentario italiano

ARRI festeggia un altro successo alla Berlinale

La Corrispondenza di Tornatore, intervista al DOP Zamarion

ARRI rilascia SUP 1.41 per Universal Motor Controller UMC-4

Nuovi strumenti e funzioni per il controllo delle camere e delle ottiche

ARRI NEWS - IBC Issue 2015

ARRI Transvideo Starlite HD5

NUOVI SET FLARE PER I

MASTER ANAMORPHIC

ARRI presenta le nuove ALEXA SXT

Alexa Mini

Amira SUP 2.0 3.0

Unbroken

Amira SUP 1.1

Il Natale Coca-Cola con i Master Anamorphic

ARRI NEWS - IBC Issue 2014

Nuovo ProRes 3.2K per L’ALEXA per file in UHD

ARRI annuncia il ProRes UHD per l’AMIRA

Scopri il Camera Simulator di AMIRA

Arriva l'aggiornamento SUP per AMIRA

"My First International" Vittoria per AMIRA

Le ALEXA XR/XT ora supportano il nuovo ProRes 4444 XQ

ALEXA software updates

Studio Matte Box SMB-1

AMIRA - Nuovo Spot BMW M-5

MA 135/T1.9 Completa la Famiglia dei Master Anamorphic di ARRI e ZEISS

AMIRA - Arri inizia ad accettare gli ordini per le AMIRA

AMIRA - La nuova telecamera in stile documentaristico

UWZ - ARRI SUPER WIDE ANGLE UWZ 9.5/18 MM ZOOM

CFAST 2.0 PER ALEXA XT/XR

ARRI acquisisce i sistemi di stabilizzazione artemis e lancia la produzione di Trinity

(NAB 2016, LAS VEGAS) – ARRI ha acquisito da Sachtler/Gruppo Vitec la serie di stabilizzatori per macchine da presa artemis. Al NAB 2016 verrà presentata una versione ancora più performante del rivoluzionario sistema Trinity.

Il sistema modulare artemis, che comprende stabilizzatori quali il noto EFP HD e il Cine Broadcast, lo spring arm e altri accessori, è molto apprezzato dagli operatori e ampiamente utilizzato in tutto il mondo sia in ambiente cinematografico che televisivo. A partire dall’edizione 2016 del NAB, ARRI diventa l’unico venditore e service a livello mondiale di tutti i prodotti artemis.

 

Vitec Videocom è lieta di annunciare che la linea artemis è stata acquisita da ARRI e sarà da oggi in suo possesso. Siamo certi che tutti gli attuali e futuri clienti godranno dello stesso livello di assistenza e supporto che hanno ricevuto finora da Videocom”, ha affermato Alan Hollis, SVP dell’unità Production Equipment di Vitec Videocom.

 

Durante l’edizione 2015 di IBC il prototipo di Trinity, brevettato da artemis, aveva destato grande interesse. Il kit consiste di una testa gimbal a due assi compatta e leggera, il sostegno per un monitor e un joystick che si attacca al manico della gimbal, un modulo per appendere la batteria e un pendolo che garantisce movimenti perfetti. Il design modulare permette di creare soluzioni personalizzate sia ex novo che integrate in workflow già esistenti.

 

Trinity si distingue rispetto agli altri sistemi per la sua combinazione di un assodato sistema di stabilizzazione della macchina da presa con una tecnologia gimbal moderna 32 bit ARM-based. Questa commistione garantisce movimenti incredibilmente fluidi, ampi e controllati che liberano la creatività degli operatori.

 

Curt O. Schaller, sviluppatore di Trinity e (insieme Roman Foltyn di FoMA Systems) inventore del gimbal Maxima utilizzato come testa di questo sistema, si unirà ad ARRI come Product Manager dei Sistemi di Stabilizzazione per macchine da presa. Anche il suo collega di lunga data Jörg Pitzing lavorerà per ARRI supervisionando il supporto all’assistenza per questa serie di prodotti.

 

Schaller commenta “Grazie alla sensibilità di ARRI per le strumentazioni creative e le tecnologie innovative, artemis ha trovato una nuova casa. Come cameraman e inventore degli stabilizzatori artemis sento che unirci ad ARRI sia stata la cosa più emozionante che potesse capitare al mondo dei supporti mobili per macchine da presa. Sono sicuro che le centinaia di utilizzatori e possessori di artemis in tutto il mondo saranno entusiasti del fatto che ora ARRI sia con loro, facendo evolvere la nostra gamma di prodotti”.

 

Sulla scorta del feedback ricevuto da quando il prototipo è stato mostrato lo scorso anno, Schaller darà dimostrazione della versione finale di Trinity allo stand ARRI del NAB. Così come le macchine da presa ARRI, anche artemis sarà prodotta a Monaco (Germania), al fine di essere in linea con gli standard di precisione, qualità e affidabilità della casa madre.

 

Stephan Schenk, Managing Director di ARRI Cine Technik e Capo della ARRI Business Unit Camera Systems dichiara: “ARRI è entusiasta di aver acquisito da Vitec la linea di stabilizzatori per macchine da presa artemis. Aggiungere gimbal di alta qualità e stabilizzatori tradizionali ai sistemi per macchine da presa ARRI offre nuove opportunità creative agli autori della fotografia e a chi vuole raccontare storie”.

 

Walter Trauninger, anch’egli Managing Director di ARRI Cine Technik e Capo della ARRI Business Unit Camera Systems, nota che “Trinity offre interfacce convincenti, per questo è una piattaforma interessante per sviluppare nuove configurazioni in combinazione con le nostre macchine da presa”.

 

Trinity funziona particolarmente bene in configurazioni compatte con ALEXA Mini, ma il suo carico massimo di 30 kg e la possibilità di regolarne l’altezza fanno sì che anche macchine da presa più grandi e ottiche più pesanti possano essere sostenute. Anche macchine a pellicola come ARRIFLEX 235 e 416 possono essere facilmente utilizzate.

 

Un’ulteriore stabilizzazione dell’asse di rotazione della testa di Trinity permette di utilizzare lenti telescopiche comandate tramite joystick, mentre un perfettamente stabilizzato asse di inclinazione rende possibili riprese a basso angolo e sopra la spalla, oltre a transizioni fluide fra livelli bassi e alti.

 

Le prime spedizioni di Trinity ai clienti inizieranno a maggio 2016. ARRI acquisirà anche le vendite di Maxima come singolo gimbal, insieme a tutte le altri componenti del sistema.

Al NAB 2016 verrà presentata una versione ancora più performante del rivoluzionario sistema Trinity.

ARRI Italia S.r.l. a Socio Unico | Viale Edison 318 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - tel. +39 02 26227175 - info@arri.it

Cap. Soc. 800.000 int. Vers. - Registro Imprese di Milano 07108170585 R.E.A. Milano1243154 - C.F. 07108170585 - P.I. 02320390962

design by: Viral Idea Project